Cosa è la comunicazione non verbale?

Hai mai sentito dire che la prima impressione non si scorda mai? Ebbene, non solo si tratta di un modo di dire vero, ma anche avvalorato da numerosi studi di settore. Infatti, se intendiamo per “prima impressione” l’insieme di elementi che vengono percepiti con i cinque sensi dal proprio interlocutore nel momento in cui ci si stringe la mano per la prima volta, è fondamentale assicurarsi di trasmettere una sensazione positiva nel proprio interlocutore.

Cosa è la comunicazione non verbale?

La comunicazione non verbale si identifica in quella branca della comunicazione che abbraccia tutti gli aspetti di un momento comunicativo; questa non riguarda il livello puramente semantico del messaggio (ossia il significato preciso che le parole identificano), ma coinvolge anche il linguaggio del corpo e la comunicazione “non parlata” degli individui.

La comunicazione non verbale è stata oggetti di studio di numerosi studiosi che – nel corso degli anni – ne hanno esaltato l’universalità. In particolare, lo studioso e psicologo sociale Michael Argyle sostiene che durante una comunicazione il messaggio venga inoltrato non solo dalle parole che vengono pronunciate ma anche dall’espressione facciale, dalla gesticolazione, dalla postura, dal modo in cui ci muoviamo (prossemica) e dal contatto visivo che si instaura con l’interlocutore.

comunicazione non verbale

Sebbene ogni cultura rielabori in maniera differente i messaggi non verbali, tuttavia bisogna ricordare che il linguaggio del corpo costituisce un elemento di grande importanza per coloro che hanno un contatto diretto con il pubblico. Secondo i linguisti, del resto, oltre il 55% della comunicazione giornaliera avviene grazie alla comunicazione non verbale, rendendo la trasmissione del messaggio efficace.

Appare quindi evidente come saper padroneggiare la comunicazione non verbale sia una competenza sempre più richiesta, soprattutto in ambito business dove saper fare un’ottima prima impressione è fondamentale. Peraltro, è opportuno sottolineare che la comunicazione non verbale assume un significato ancora più rilevante nell’epoca digitale e nel periodo che abbiamo affrontato (e che continueremo a fare almeno per buona parte del prossimo anno). Infatti, in un’era di videocall riuscire a comunicare con il proprio interlocutore usando la gestualità, la mimica facciale e altri “piccoli espedienti” di questo genere potrebbe permetterti di maturare un vantaggio competitivo sul tuo interlocutore.

Sarebbe quindi un vero peccato non sfruttare in maniera strategica e premeditata la comunicazione non verbale durante i propri incontri di lavoro.

Perché è importante per un consulente d’immagine?

Molto spesso si comunica in maniera efficace senza dire una parola che con discorsi retorici e, da questo punto di vista, un consulente d’immagine (o aspirante tale) deve essere in grado di gestire tutti gli elementi verbali e para verbali durante una consulenza.

comunicazione non verbale

Infatti, durante le consulenze d’immagine è opportuno sapersi porre nella maniera più corretta nei confronti dei propri clienti, trasmettendo loro fiducia e mettendoli a proprio agio in qualsiasi situazione. Questo vale non solo per le consulenze in presenza, ma soprattutto per quelle da remoto (quando strettamente necessarie), quando lo schermo che frappone cliente e consulente potrebbe essere un ostacolo alla fondamentale creazione del rapporto empatico tra le due persone.

A questo proposito è opportuno ricordare come la formazione del consulente sia fondamentale e in continua evoluzione: in particolare, coloro che desiderano svolgere la professione in maniera completa possono valutare la possibilità di frequentare un corso di comunicazione efficace in modo da acquisire tutte le competenze necessarie.

Se sei alla ricerca di un corso per perfezionare le tue doti comunicative l’Accademia Consulenza d’Immagine mette a tua disposizione degli specifici moduli per poter conseguire questo risultato. Infatti, crediamo profondamente nell’alta formazione e, di conseguenza, ci prodighiamo per mettere a disposizione strumenti sempre nuovi ed efficaci per assicurare competenze a 360° a coloro che desiderano realizzare questo sogno nel cassetto.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Scopri tutta l'offerta formativa dell'Accademia Consulenza di Immagine

Compreso
nel prezzo:

- kit Tool
- kit facial shape

Corso
base
online

Il prossimo corso
inizierà a gennaio 2021

Early Bird fino al 30/12/20
€ 1.600,00 iva compresa

Dal 31/12/20
€ 1.900,00 iva compresa

Corso base pop up (1)

Ilaria Marocco

Isabella Ratti

COME DIVENTARE

CONSULENTE D'IMMAGINE

LA PROFESSIONE DEL FUTURO

Un manuale esaustivo e interdisciplinare perfetto per aspiranti image consultant, personal shopper o appassionati del settore. È un concentrato dell’esperienza delle due autrici e della loro passione per la loro professione e per l’insegnamento.

Ilaria Marocco

The Business Dresscoder
Secretary & Treasurer AICI Italy Chapter

Dopo la laurea in “Scienze della Moda e del Costume” all’Università La Sapienza di Roma continua la sua formazione a Milano specializzandosi nella Consulenza d’immagine con i migliori formatori presenti in Italia. Parallelamente al percorso universitario, approfondisce gli studi sulla Comunicazione verbale, paraverbale, non verbale e PNL (Programmazione Neuro Linguistica) nella Public Communication University di Roma. Le due formazioni le hanno permesso di consolidare le conoscenze sul ruolo dell’abbigliamento inteso come elemento  persuasivo nella comunicazione non verbale. Esperta nella gestione dell’immagine pubblica, lavora e collabora con importanti realtà private e aziendali. Nella consulenza aziendale supporta le organizzazioni, che necessitano di creare un’immagine aziendale coordinata, solida e coerente capace di comunicare coerentemente il valore del proprio lavoro, progettando e ideando divise aziendali e/o educando i team al corretto Dress Code aziendale. Nella Consulenza ai privati affianca le donne nella ricerca di un abbigliamento intelligente  e valorizzante in grado di trasferire il messaggio voluto a se stesse al proprio interlocutore. È membro AICI e dal 2019 parte del Board del capitolo Italiano.

Per ulteriori informazioni potete consultare il suo profilo LinkedIn oppure visitare il suo sito www.ilariamarocco.it

I materiali del corso