Meglio un consulente d’immagine o un fashion blogger: la costruzione del personal branding grazie alla style coach

Il personal branding è un insieme di azioni con le quali un individuo crea un’immagine di sé unica e riconoscibile. Il proprio marchio quindi deve rispecchiare i propri obiettivi, valori e il stile. Non è sicuramente un processo facile e da prendere alla leggera e la figura di uno style coach è fondamentale. La costruzione del proprio brand richiede, infatti, un’attenta pianificazione ed elaborazione con una definizione chiara dei propri obiettivi e quindi dei mezzi comunicativi migliori e più adatti ai propri scopi. Scopriamo, quindi, quanto è necessario un consulente d’immagine nella creazione di un personal branding.

Come costruire un personal branding efficace

Per dare vita ad un personal branding efficace è fondamentale conoscere se stessi, il proprio brand e l’obiettivo che si vuole raggiungere: in sostanza essere consapevoli di ciò che si è. Al giorno d’oggi, con i social e le varie piattaforme di comunicazione online, la concorrenza è spietata. È indispensabile, quindi, aggiornarsi e non accantonare mai le novità del proprio settore di riferimento.

Quando si ha ben chiaro l’argomento o il settore in cui ci si vuole specializzare, bisogna capire a chi ci si vuole rivolgere. Definire, quindi, in maniera più o meno dettagliata qual è il pubblico di riferimento, il proprio target e di conseguenza anche una mirata strategia di comunicazione. Per sapere come rivolgersi al pubblico, un primo passo è sicuramente l’analisi della concorrenza. Osservando il metodo di lavoro dei competitor, infatti, è possibile capire cosa piace ai propri seguaci, cosa funziona e cosa no della loro strategia, e studiare quindi un modo per distinguersi ed emergere. 

Come per il lancio di un nuovo prodotto sul mercato, chi vuole comunicare attraverso e con il proprio brand deve trovare un elemento chiave che lo distingua dagli altri competitor già presenti sul mercato. Mettere in risalto i propri tratti distintivi per essere unici e insostituibili è fondamentale per far sì che il pubblico si ricordi del brand o del servizio offerto e, soprattutto, che lo prendano come punto di riferimento.

Arrivati a questo punto, si può procedere con la pianificazione della comunicazione. Gli elementi della propria immagine online, che siano il sito web, il blog, i social network o altri canali online, devono essere coerenti con il brand personale, con il proprio style ed con l’idea generale che è stata creata.

Meglio un consulente d’immagine o un fashion blogger

Consulente d’immagine o fashion blogger?

Costruire un’immagine online coerente e spontanea quindi è fondamentale. Farlo nel modo migliore, però, non è sempre facile. Non tutti sono in grado di capire quali sono i propri punti di forza, quelli che è bene vengano messi in risalto e quali, al contrario, siano i punti deboli, da nascondere. Se lo si ritiene opportuno, ci si può rivolgere a delle figure professionali che possano aiutare nella costruzione del personal branding. Due sono quelle che più, ad oggi hanno un seguito: il consulente d’immagine o il fashion blogger. Ma quale delle due professioni è più indicata per questo scopo? Per capirlo vediamone le caratteristiche e in cosa si differenziano.

  • Il consulente d’immagine: si tratta di una figura che ha come obiettivo quello di aiutare le persone a valorizzare la propria immagine. Si occupa di tutto quanto riguarda la comunicazione non verbale: abbigliamento, trucco, acconciatura, portamento e tanto altro. Grazie all’uso di tecniche come l’analisi del colore, delle forme del corpo e dello stile del cliente, studia i modi più adatti per mettere in risalto i suoi punti forti. L’analisi del colore, infatti, indica quali sono i colori che meglio si abbinano alle tonalità della carnagione, degli occhi e dei capelli. Lo studio della forma del corpo invece è utile per capire quali siano i vestiti e le linee più adatte alla propria fisicità.
  • Il fashion blogger: a differenza del primo, questi è una persona con una spiccata passione per lo shopping e la moda, ma che non ha necessariamente una formazione in tal senso. Per diventare fashion blogger, quindi, non è necessario aver studiato moda: è sufficiente un buon gusto nel vestire, uno stile ben definito e rimanere sempre aggiornati sulle ultime tendenze. Elemento fondamentale per avere successo in questo campo è costruire una propria immagine ed essere molto bravi nel comunicarla, così come sapersi muovere nel modo migliore tra le dinamiche dei diversi social network.

Potremmo, quindi, concludere evidenziando come le caratteristiche di un fashion blogger sono elementi fondamentali nel personal branding. Questi è spesso molto bravo nel costruire il proprio brand personale, ma non è scontato che sappia come aiutare altre persone a farlo. Come abbiamo visto, il consulente d’immagine invece è una figura che ha alle spalle una formazione adatta proprio a questo ed è quindi la figura professionale più adatta alla quale rivolgersi in caso di bisogno.

Sei interessato a conoscere i principi base dell’analisi del colore, delle forme e delle linee per diventare consulente di immagine? L’Accademia di Consulenza di Immagine mette a disposizione dei corsi validi per trasformare la tua passione in un lavoro capace di aiutare le persone nella costruzione della propria immagine di successo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Scopri tutta l'offerta formativa dell'Accademia Consulenza di Immagine

Ilaria Marocco

Isabella Ratti

COME DIVENTARE

CONSULENTE D'IMMAGINE

LA PROFESSIONE DEL FUTURO

Un manuale esaustivo e interdisciplinare perfetto per aspiranti image consultant, personal shopper o appassionati del settore. È un concentrato dell’esperienza delle due autrici e della loro passione per la loro professione e per l’insegnamento.

Ilaria Marocco

The Business Dresscoder
Membro AICI Italy Chapter

Dopo la laurea in “Scienze della Moda e del Costume” all’Università La Sapienza di Roma continua la sua formazione a Milano specializzandosi nella Consulenza d’immagine con i migliori formatori presenti in Italia. Parallelamente al percorso universitario, approfondisce gli studi sulla Comunicazione verbale, paraverbale, non verbale e PNL (Programmazione Neuro Linguistica) nella Public Communication University di Roma. Le due formazioni le hanno permesso di consolidare le conoscenze sul ruolo dell’abbigliamento inteso come elemento  persuasivo nella comunicazione non verbale. Esperta nella gestione dell’immagine pubblica, lavora e collabora con importanti realtà private e aziendali. Nella consulenza aziendale supporta le organizzazioni, che necessitano di creare un’immagine aziendale coordinata, solida e coerente capace di comunicare coerentemente il valore del proprio lavoro, progettando e ideando divise aziendali e/o educando i team al corretto Dress Code aziendale. Nella Consulenza ai privati affianca le donne nella ricerca di un abbigliamento intelligente  e valorizzante in grado di trasferire il messaggio voluto a se stesse al proprio interlocutore. Dal 2019 è membro di AICI Italy Chapter.

Tesoriere e segretario dell’associazione consulenti d’immagine AICI Italy Chapter da giugno 2019 a giugno 2021

Per ulteriori informazioni potete consultare il suo profilo LinkedIn oppure visitare il suo sito www.ilariamarocco.it

I materiali del corso